NUOVA PROPOSTA DI AGGIORNAMENTO E INTEGRAZIONE  AGOSTO 2017 IN FASE DI DEFINIZIONE

 

Vota il Sondaggio e lascia un commento!

75 commenti
  1. maria carla giacobone ha detto:

    non condivido la tua proposta: la tua riforma creerebbe la situazione ideale per l’assalto delle multinazionali al nostro “bel paese”, cittadini incapaci di pensare con la propria testa ( vedi riforma scolastica ), frammentazione della attività democratica che renderebbe molto più semplice alle suddette aziende “convincere ” i poteri locali a favorire i loro interessi …ecc
    grazie comunque per il tuo appassionato interesse per il nostro paese

    • Gentilissima Maria, ti ringrazio per la lettura e mi dispiace delle tua interpretazione, poiché io non sono a favore delle multi nazionali e ho lasciato molta più possibilità di ragionare con la propria testa a tutte le persone che lo desiderano rispetto a quanto oggi crediamo che ci venga concesso.. Mi permetto inoltre di evidenziarti che le multi nazionali si sono sviluppate negli attuali sistemi di governo, cosiddetti democratici.
      Ti ringrazio comunque per il tempo che mi hai dedicato e per il tuo sincero parere.
      Un saluto Massimo

  2. luca ha detto:

    Buonasera Massimo,era un po di tempo che volevo approfondire le tue teorie,mi sembrano basate su un fondamentale molto forte che si chiama “educazione civica”,apprezzo molto , anche se gia’ pubblicato apporti modifiche in funzione delle esperienze che quest’avventura ti sta portando,sono d’accordo su quasi tutto il contenuto, ma lo farei ancora piu’ semplice,anche perchè chi vuole fare un’ esperienza politica si deve donare alla politica e non il pensiero distorto che oggi anno tutti quelli che si candidano a qualsiasi carica pubblica….! Spero di poter divulgare a conoscenti, amici ,colleghi ,parenti ,ecc l’entusiasmo che sei riuscito a trasmettere nei tuoi scritti e fare capire una volta per tutte che qui c’è gente che vuole fare impresa, creare posti di lavoro, pagare le tasse in ITALIA. perchè noi siamo ITALIANI ed è qui che vogliamo restare e crescere i nostri figli,grazie ache dell’opportunità per potermi sfogare, in bocca al lupo per tutti noi:::

    • Caro Luca, ti ringrazio per i tuoi graditi apprezzamenti, come hai potuto rilevare, ritengo sia importante apportare modifiche alla proposta in relazione a consigli o alle critiche costruttive ricevute. In questi mesi ho cercato di scrivere interpretando anche i tanti sentimenti riscontrati dalle persone con cui parlo.
      Spero vivamente che il nostro grande e bellissimo paese possa riprendersi, perché i nostri figli devono essere liberi di scegliere dove costruire il loro futuro, senza essere costretti ad allontanarsi dalla nostra amata ITALIA.
      Crepi il lupo….grazie un carissimo saluto Massimo

  3. Cosentino Giuseppe ha detto:

    Ciao Massimo,ammiro e condivido tutto ciò che stai facendo ;
    Di certo è la proposta migliore che io abbia mai sentito,sarà dura ma se ci sono ancora persone come te tutto questo non è impossibile !
    Ciao a presto

    • Ciao Giuseppe ti ringrazio per la tua condivisione, l’impresa è sicuramente molto difficile però nella vita dobbiamo cercare di provare a proporre alternative anche con cambiamenti radicali. Speriamo che la storia possa insegnare ai nostri nipoti che la politica si è accorta della necessità di un radicale cambiamento e lo ha intrapreso……!!!
      Un saluto Massimo

    • Gentilissimo Giuseppe, la ringrazio per il suo graditissimo apprezzamento io sono della zona di Torino, le invierò alla sua email personale il mio recapito telefonico sarà un piacere sentirla e chissà magari un giorno conoscerla.
      Grazie e un caro saluto
      Massimo

  4. Franco Defilippi ha detto:

    Le faccio i miei complimenti per le osservazioni pienamente condivise,le auguro di poterle
    presto attuare anche perche è l’unico modo per sollevare il paese da questa crisi.Si ricordi ha la massima collaborazione da parte mia e non solo,le sarei grato se mi tenesse informato per il futuro.

    • Gentilissimo Franco,
      grazie per i graditi complimenti, oggi i tempi sono sempre più maturi per cercare di attuare dei cambiamenti radicali del modo di far politica, affinché il nostro bellissimo paese possa riprendersi e dimostrare le grandi capacità di noi italiani.
      La terrò aggiornata, auspicando che la mia proposta con l’aiuto di chi la vorrà condividere o anche integrare potrà vedere una più ampia condivisione dai cittadini.
      Grazie un caro saluto
      Massimo

  5. antonello solinas ha detto:

    buongiorno ho letto attentamente la sua proposta è l’ho trovata interessante,intanto l’abolizione dei partiti politici è un passaggio fondamentale se davvero si vuole riformare ,trovo interessante la riforma elettorale sia a livello locale sia a livello nazionale,in particolare il Presidente della Repubblica eletto deve rassegnare le dimissioni da Presidente della Regione,bene la politica di sviluppo,le proposte di equità sociale e il rilancio del turismo,le auguro che la proposta articolata e appassionata venga analizzata da chi è preposto a controllare il sistema su cui poggia il nostro paese,in bocca al lupo !!! Antonello Solinas

    • Grazie Antonello per il tempo che mi ha dedicato alla lettura della proposta in oggetto, sono contento della condivisione di molti punti, ringrazio per l’augurio al quale rispondo come consuetudine “crepi il lupo”. La proposta deve però trovare maggiore condivisione tra le persone comuni, perché il vantaggio di un auspicabile cambiamento è un bene comune.
      Grazie un caro saluto
      Massimo

  6. saverio lo mauro ha detto:

    Condivido totalmente i pensieri e le idee di massimo del vago, il quale conosco personalmente. Mi dà una certa serenità pensare che ci siano persone che non si arrendono e che sperano che questo paese possa tornare ad essere il paese che tutto il mondo invidiava. Un caro saluto. Saverio

    • Ciao Saverio,
      ti ringrazio per la tua condivisione e per gli apprezzamenti che mi hai gentilmente manifestato, dobbiamo provare ad impegnarci per risollevare il nostro amato paese che è uno dei più belli al mondo. Riconosciamo i nostri sbagli e con rispetto del passato, costruiamo un futuro in Italia per i nostri figli.
      Grazie e un caro saluto
      Massimo

    • Roberto ha detto:

      Condivido,ma questo purtroppo e’ il paese del,pesce grande mangia il piccolo buona fortuna e’ ricorda in Italia non ce’ mai stata democrazia dal giorno della costituzione,un caro saluto Roberto

      • Grazie Roberto per la tua condivisione, hai ragione e io sono anche consapevole di essere un pesce piccolo, spero però di non essere mangiato ma di poter contribuire a costruire una visione differente del modo di far politica.
        Grazie e un altrettanto caro saluto a te
        Massimo

  7. laura melis ha detto:

    sarei molto onorata di poter dialogare con lei di questa proposta. la politica, se fatta con senso civico e passione, è l’espressione più alta della vita sociale. credo sia tempo che questa mia affermazione torni a riempire i contenuti della politica.
    laura.

    • Gentilissima Laura, la ringrazio per aver letto la proposta, sarò altrettanto onorato di poter dialogare con lei, condivido le sue affermazioni, le invierò alla sua email il mio numero.
      Grazie un cordiale saluto
      Massimo

  8. Davide Calafrò ha detto:

    Caro Massimo

    Ho letto la tua Riforma l’ho trovata semplice e diretta e sono sicuro che se trovasse attuazione sarebbe efficace, spero e mi auguro che oltre a noi altre persone di buon senso possano non solo condividerla ma adoperarsi per la sua attuazione. Il nostro paese avrebbe davvero bisogno di un radicale, pacifico, cambiamento per garantire a noi una serena vecchiaia ma soprattutto un luminoso futuro ai nostri figli e nipoti; il cambiamento di mentalità e comportamento peró dovrebbe anche partire da noi singoli cittadini, perchè, anche se spesso lo dimentichiamo, il Paese siamo noi.

    Con stima e amicizia

    Davide

    • Caro Davide,
      Ti ringrazio per la tua condivisione, hai perfettamente ragione ad evidenziare che il paese siamo noi, infatti penso che nessuna riforma può modificare realmente un paese se i cittadini, non riconoscono i propri pregi e difetti e su di essi maturino l’esigenza di un cambiamento.
      Con altrettanta amicizia e stima
      Massimo

  9. Massimo V ha detto:

    Ciao Massimo,condivido in pieno la tua proposta

    • Ciao a Te ti ringrazio per averla letta e per la tua condivisione.
      Massimo

  10. antonio ha detto:

    Finalmente qualcuno che invece di fare commenti sterili, propone contenuti fattibili e sensati.
    Questa è la politica che si meritano gli onesti cittadini Italiani.
    Un grande augurio, che il tuo programma si realizzi presto per tutto il popolo Italiano.
    Grazie Antonio.

    • Ciao Antonio ti ringrazio per l’apprezzamento ho cercato di fare delle proposte che prevedono sicuramente dei cambiamenti radicali ma percorribili.
      La differenza possiamo farla noi cittadini se riconosciamo i nostri pregi e i nostri difetti e su di essi maturiamo l’esigenza di un cambiamento.
      Un saluto
      Massimo

  11. Gian Paolo ha detto:

    E quando lo Stato – o qualsiasi amministrazione pubblica – chiede due volte la stessa somma, magari già pagata, deve pagare danni. Mi è capitato di recente: un ticket sanitario già pagato tre anni fa. Fortunatamente ho tenuto la ricevuta, cosa che poteva anche non succedere. Ma intanto, ho dovuto perdere un’intera mattinata a Equitalia per non “ripagare” 87,90 euro che secondo loro erano diventati 108 e fischia. Ma chi mi ripaga mezza giornata di lavoro perso? La fata turchina? I problemi concreti, quotidiani, sono tantissimi, le cose non vanno mai lisce. Ma almeno se ci fosse un sistema di sanzione per chi ha potere e sbaglia (penso anche ai magistrati) certi errori non verrebbero fatti con tanta leggerezza. Grazie per l’attenzione

    • Gentile Gian Paolo,
      ti ringrazio per il tuo commento, hai centrato uno dei tanti problemi che si dovrebbero disciplinare in modo più chiaro la “responsabilità”, infatti questa proposta di riforma prevede anche la necessità di introdurre criteri di responsabilità per chi esercita una funzione politica e pubblica.
      Grazie a te un saluto
      Massimo

  12. ßiposoßterno ha detto:

    Cittadini di italia tutti. Pensate che in italia c’è qualche cosa che non va bene? Se pensate che in italia va tutto bene, continuate pure a vivere in questo modo, che va bene . Se invece pensate che in italia c’è qualche cosa che non va bene, e per ammesso che questa situazione non vi faccia comodo, alle prossime votazioni politiche, per una nuova democrazia e per il massimo benessere di tutti i cittadini italiani,potete votare per il governo di Italia :RiposoEterno. Candidato indipendente.

    • Buon Giorno,
      avrei preferito un commento sui contenuti della riforma siano essi positivi che negativi, la tua risposta mi sembra più una propaganda.
      Un saluto Massimo

      • ßiposoßterno ha detto:

        Gent.mo siig. Massimo, Lei è troppo intelligente per non capire che questo tipo di democrazia così come ognuno la interpreta a suo uso e costume, non funziona in modo da potere dare dare benessere a tutti i cittadini italiani. Quindi una evoluzione da lei proposta, secondo un mio parere farebbe la stessa fine. Mentre la mia propaganda come la chiama lei, non è altro, che un’altra proposta ai cittadini, e di fargli venire a conoscenza dell’esistenza di qualcuno che è in grado di potere fare esercitare in modo concreto il potere al popolo, e di questo, trarre il massimo beneficio per tutti i . Ma come lei può ben capire, che in effetti, il popolo italiano è tutto dotato di furbizia sopraffina, e a la maggioranza dei votanti gli fa comodo rimanere in questo status quo. Sig. Massimo, cosa vuole che le dica? Utilizziamo il nostro tempo libero a fare proposte inutili. Un cordiale saluto P. V. Alias RiposoEterno

      • Gent.mo sig. P.V. Alias,
        la ringrazio per il suo commento, non volevo essere sgarbato con l’utilizzo del termine propaganda, verificherò la sua proposta on line. Ho scritto e ne sono convinto che per provare a cambiare un popolo bisogna conoscere tutte le sue peculiarità, evidenziando che non ci sarà proposta utile se i cittadini non riconoscono i propri pregi e i propri difetti e su di essi maturino l’esigenza di un comportamento diverso finalizzato alla costruzione di azioni più vicine all’interesse collettivo, rispetto a quello personale che comunque sarà sempre intrinseco in ognuno di noi.
        Come avrà potuto leggere nella proposta che ho scritto di rilevante importanza è la sburocratizzazione del sistema partitico e l’inserimento di responsabilità dell’operato dei politici e funzionari pubblici. Con questo però sono consapevole che non si eliminano furbizia e altre qualità negative, ma si creano gli strumenti per cercare di sanzionarli.
        Grazie ancora per il suo commento un saluto.
        Massimo

  13. Luigi Sarlo ha detto:

    Ciao massimo,
    ritengo che la tua proposta sia estremamente vincente. Risolverebbe i problemi legati alla corruzione della classe politica, e la snellirebbe, a favore di un notevole risparmio per la spesa pubblica.
    Come già avevo avuto modo di dirTi, l’unico vero problema è l’attuazione. Anche se ci fosse un solo politico (tu per esempio!) o un piccolo gruppo spinto non dagli interessi personali, ma dalla volontà di operare per il Paese, disposto ad attuare una tale riforma, sarebbe subito soffocato dalla maggioranza, indipendentemente dalla fazione destra, sinistra o centro.
    Spero di sbagliarmi, spero che davvero tu riesca a portare avanti la Tua splendida idea. Hai il mio più pieno appoggio e la mia stima più profonda.
    Con affetto, Luigi Sarlo.

    • Ciao Luigi,
      ti ringrazio per la tua condivisione che apprezzo molto volentieri. Mi rendo conto che cambiare le cose è molto difficile anche perché le persone sono ormai sfiduciate e non credono più che questa stessa politica voglia realmente invertire la rotta e proporre nuove soluzioni. Alcune persone ci stanno provando e gli auguro di riuscirci, poiché, indipendentemente dalle mie proposte spero in un reale rinnovamento dei politici e del modo di far politica per il bene della nostra amata nazione.
      Ricambio la stima con un affettuoso saluto
      Massimo

  14. Stefano ha detto:

    Purtroppo la democrazia prevede il voto popolare. E quindi l’elezione di rappresentanti del popolo. Che si identificano e uniscono in partiti. Succede così ovunque ci sia democrazia, l’alternativa è la dittatura e queste proposte calate dall’alto, per quanto di buonsenso, non rappresentano il contemperare gli interessi contrapposti che l’amministrazione di uno Stato non può evitare. Archivierei queste cose al capitolo ‘utopia’. Mi spiace

    • Gentile Stefano,
      Ti ringrazio per la lettura della proposta, che prevede in effetti votazioni democratiche di rappresentanti scelti dal popolo a garanzia della democrazia, poiché la dittatura è tutt’altra cosa. Il fatto che nel mondo fino ad oggi la gente debba identificarsi in partiti è cosa risaputa e proprio in questo diverso modo di voler rappresentare la democrazia consiste la proposta che tu hai gentilmente letto ma che non condividi.
      Grazie comunque un saluto
      Massimo

  15. Falini Enrico ha detto:

    Un commento da chi ti conosce da tanto tempo come me sarebbe senza dubbio di parte! Proveró, invece, a fingere di aver per caso letto la proposta fatta da un cittadino qualsiasi. È senz’altro ammirevole il senso civico e l’ impegno professato al fine di raggiungere una meta così ardua. Devo ancora riflettere sulle singole proposte di riforma dei vari organi governativi, a prima vista non ritengo che esse siano di facile attuazione senza incorrere in altre problematiche! L’augurio di noi tutti è quello che la tua proposta possa raggiungere la meta prefissa! Magari con qualche modifica, ma senza stravolgimenti della stessa! Ti prometto che torneró a monitorare l’evoluzione del tuo lavoro….. E perchè no, magari a darti più compiutamente la mia opinione!

    • Ciao Enrico, ti ringrazio per il tuo commento che condivido poiché non ho la presunzione di aver scritto una proposta inderogabile. Anzi mi piacerebbe ricevere suggerimenti da poter integrare.
      Mentre ti scrivo, penso alle tante ricerche fatte insieme con gli amici e colleghi del nostro nucleo e con i nostri cari e insostituibili cani, compagni che ci hanno regalato tante emozioni.
      Basta non aggiungo altro perché mia moglie mi ha già visto con alcune lacrimuccie al volto e mi ha chiesto perché mi sono commosso.
      Ti saluto con affetto a presto
      Massimo

  16. Luigi Garau ha detto:

    Trovo molto interessante che un cittadino profonda tanto impegno e tanto lavoro per tentare di offrire qualche risposta civile e sociale in un momento così delicato per il nostro Paese. Naturalmente nessuno di noi ha la bacchetta magica e può fornire la ricetta di un pasto che accontenti tutti i gusti. Ma se tutti gli italiani avessero una coscienza civica di questo genere e, con serietà ed impegno, operassero per migliorare l’Italia in questo e in altri modi, potremmo finalmente diventare una Nazione seria, rispettata e amata totalmente dai propri abitanti. Complimenti,
    Luigi

    • Gentile Luigi, ti ringrazio per aver letto la mia proposta e per il tuo graditissimo apprezzamento. Condivido assolutamente che accontentare tutti i gusti è difficile o quasi impossibile, ma dobbiamo provare tutti insieme con democrazia, civiltà e serietà a unire le nostre capacità per proporre nuove regole che riescano a migliorare il nostro amato paese.
      Grazie Massimo

  17. domenico ha detto:

    condivido pressochè tutto quanto
    in particolar modo l’analisi della pietosa situazione nella quale ci troviamo ora.
    Tra le richieste dei cittadini da soddisfare metterei una giustizia efficiente, il più possibile rapida e indifferibile. Ora come ora in questo paese arrestano e condannano solo i ladri di polli, le galere sono sovraffollate di persone in attesa di giudizio, e chi ha i soldi per pagarsi un avvocato decente può fare ciò che vuole confidando nella santa prescrizione. Il concetto di giustizia dovrebbe essere “se rubi vai al gabbio e se fai male ad altri al gabbio ci resti per un bel po’!”. Solo così i cittadini potrebbero tornare a fidarsi delle istituzioni e collaborare tutti alla crescita del paese.
    Poi da maestro sono incuriosito dalla riforma scolastica…la scuola e gli insegnanti avrebbero moltissime cose da trasmettere agli alunni, ma diventa pressochè impossibile con gli attuali orari (ridicolmente poveri) i mezzi tecnologici (inesistenti) e gli aggiornamenti (spesso assurdi) proposti ai docenti dalla scuola stessa. Così ci si riduce al “saper leggere e scrivere” (neppure tanto bene perchè tanto per scrivere ci sono i computer e per leggere un sms non servono lauree), qualche nozione di scienze e via….Ricordo che uno dei primi atti del neonato stato italiano è stato rendere obbligatoria la frequenza scolastica……e che negli ultimi 20 anni i vari governi succedutisi non hanno perso occasione per devastare la scuola italiana…un motivo in entrambi i casi ci sarà stato..no?

    • Caro Domenico, ti ringrazio per la tua condivisione e apprezzo i tuoi commenti e suggerimenti relativi alla giustizia e alla riforma scolastica questioni entrambi fondamentali per dar fiducia ai cittadini e un futuro ai nostri figli.E’ importante che persone come te e noi tutti, cerchiamo pacificamente e democraticamente di cambiare questo sistema di far politica, solo così possiamo invertire la rotta verso una visione del bene comune più vicina alle esigenze dei cittadini e al buon senso. Ciao e grazie Massimo

  18. luisa laganaro ha detto:

    Mi trovo un pochino in diifficolta’ nell’esprimere il mio pensiero da “politicamente ignorante” ma ci provero’. A me non piace la politica, ma devo dire che, da quel che ho letto, ho percepito una grande volonta’ nell’intento di cambiare cio’ che e’ radicato oramai da troppo tempo nel nostro paese in modo non proprio trasparente e sincero. (ognuno pensa ad arricchire le proprie tasche). La vedo dura carissimo Massimo, ma sono sicura che con la volonta’, l’impegno, la sua sincerita’ e con l’appoggio di tutte le persone semplici come noi che la conosciamo e la stimiamo, sicuramente qualcuno comincera’ a pensare …..e a prendere seriamente in considerazione il suo non indifferente lavoro. Me lo auguro. Sono dalla sua parte!!.. Sig.ra Luisa

    • Carissima Luisa,
      la ringrazio per aver letto la proposta di riforma, orientata a cercare di sviluppare un modo diverso di concepire la politica comprensibile a tutti con semplicità e buon senso.
      Ogni radicale cambiamento è duro da concepire, ma dobbiamo provarci in modo pacifico e democratico.
      Grazie ancora per la sua disponibilità
      Un affettuoso saluto
      Massimo

  19. Alexandro ha detto:

    Carissimo Massimo, ho letto la riforma che ha scritto e devo dire che se mai si riuscisse a fare in modo di poterla portare avanti potremmo far vedere al mondo intero, che la nostra bella Italia non è solo formata da persone che rubano gli stipendi come i nostri cari Parlamentari(se cosi li possiamo chiamare per non essere scurrili) ma da persone che danno l’anima giorno dopo giorno per far si che questo paese possa risorgere e quindi ritornare ad essere una vera e propria potenza!!
    Per quello che posso spero di poterle dare una mano a diffondere la riforma e far si di nn farla arenare con affetto e stima i più sinceri Complimenti. Alexandro

    • Carissimo Alexandro, grazie per la sua condivisione, in questi momenti difficili, dobbiamo riconoscere le peculiarità del nostro amato popolo e cercare i punti che ci uniscono. Solo tutti insieme, mettendo da parte gli errori e le divisioni del passato potremo con sacrificio costruire una società più vicina alle esigenze del bene comune.
      Un saluto con altrettanta stima Massimo

  20. Orazio Allegra ha detto:

    Caro Massimo,come immaginavo…la tua proposta,da me letta ed appreazzata in tutta la sua semplicità strutturale,appare talmente limpida e trasparente che a leggerla sembra quasi irreale. Essa rispecchia in sè i valori di un’ITALIA nuova e “Pulita”. Ti dico.. la proposta suscita in me, così a freddo due emozioni…malinconia e rabbia.La malinconia dettata semplicemente dal fatto che non riesco a capire il motivo per cui le persone corrette e “Pulite” come te che hanno voglia, valori e senso del dovere, debbano trovare poco spazio all’interno della nostra società per mettere in mostra le proprie idee lanciate all’insegna del dovere morale e del collettivo. La rabbia invece scaturisce dal fatto che le tue idee talmemte chiare e semplici evidenziano, in tutta la loro tenebrosità, i labirinti intrinsechi dell’attuale politica e politici del nostro paese, pieni di segreti e di collusioni che trovano sempre più, consensi nella parte più marcia del nostro paese e non negli onesti cittadini che animano la maggior parte del nostro amato paese. Adesso, la mia idea di politica, seppur elementare e denutrita trae le sue basi dalla gioventù..si caro Massimo proprio dai giovani…che, seppur inesperienti sono “ignari” e quinid non impregnati della cattiveria politica, della morbosità di potere dell’ultimo trentennio marcio che ci ha portato allo stato attuale e pertanto sapendo che lo scarto generazionale fino ad oggi ha sempre fatto bene al paese largo ad un gruppo di giovani guidati da menti “pulite” come la tua…che questo sogno diventi REALTA’!!!!

    • Caro Orazio,ho appena letto il tuo apprezzatissimo commento e ti ringrazio di cuore perché, mi aiuti a superare le mie preoccupazioni per il fatto che domani ho voluto provare a proporre su un giornale “la Stampa” la seguente proposta. Condivido perfettamente tutte le tue osservazioni e in modo particolare quella riferita ai giovani. Ritengo di aver scritto con semplicità e buon senso cose anche rivedibili e discutibili ma che molti di noi italiani pensiamo. Spero che tutti insieme, con questa o altre proposte possiamo costruire un futuro migliore per i nostri ragazzi.
      Grazie ancora Massimo

  21. Stefano ha detto:

    Caro Massimo . Ancora una volta hai rispettato le aspettative . Ormai sono 30 anni che Ti conosco e ogni volta riesci a perseguire con dedizione e senso del dovere le iniziative alla quale hai dedicato il Tuo tempo . Sono il testimone sincero , che Tu in prima persona hai sempre agito con lealta’ e profondo senso civico . Non ti nascondo che dopo aver letto la Tua proposta , ho provato quasi un senso di vergogna nel pensare che anche io ,come molti Italiani , mi sia quasi rassegnato a questo tipo di situazione . Oggi nuovi stimoli , insieme a persone del Tuo calibro, possono realmente fare la differenza. L’ impresa potra’ non essere facile , ma le cose facili a Te non sono mai piaciute . Per quello che posso ,se Tu lo vorrai , saro’ al Tuo fianco . Con stima , Stefano.

    • Ciao Stefano, grazie di cuore per le tue osservazioni, oggi, non è per noi che dobbiamo cercare di invertire la rotta della rassegnazione ma per i nostri figli. Sento ormai da tempo dire che dobbiamo lasciare il nostro paese se vogliamo un futuro migliore. Ma noi siamo il popolo più fantasioso del mondo, con grandi capacità. Nella consapevolezza degli sbagli che ci hanno contraddistinto, dobbiamo maturare la voglia di provare ad offrire un futuro migliore ai nostri giovani, più giusto e caratterizzato dal semplice buon senso.
      Chissà….grazie con altrettanta stima Massimo

  22. isabella ha detto:

    ciao massimo ho letto con grande ammirazione la tua proposta di riforma e la trovo entusiasmante poichè in un mondo fatto di persone che spesso si lamentano e manifestano la loro disapprovazione per un sistema che non funziona , tu riesci ad esprimere una riforma fatta di proposte concrete , sai essere molto specifico cosi da dare un reale e concreto programma di come se si vuole si possono cambiare le cose e sopratutto nell’interesse di tutti e per il bene comune. Anch’io come te amo tanto il nostro paese e le sue tante risorse. e credo fermamente che si possa uscire da questa crisi solo con la volontà di mettere in discussione le cose che non vanno e trovare il coraggio per cambiarle. Purtroppo una delle prerogative dell’animo umano e quello di fare fatica a distaccarsi da cio che conosciamo anche quando le cose non funzionano per proiettarsi verso un cambiamento. Ma ad un certo punto ,e non penso che siamo cosi lontani, diventa necessario e spero che la tua proposta accolga consensi perchè parte davvero da un uomo di grandi ideali e valori ,altruista e generoso che ama la pace e crede nelle istituzioni . con grande affetto isabella

    • Ciao Isabella, ti ringrazio di cuore per la tua condivisione, spero che questa mia pacifica, democratica e costruttiva proposta possa riscontrare interesse da parte dei cittadini e magari, anche della politica in generale.
      Con tanto affetto tuo fratello Massimo

  23. Agostino Tortoreti ha detto:

    Ciao Massimo, vedo che sei spinto sempre da quei sentimenti profondi di onestà sociale, con i quali ogni tanto ci porta a fare delle lunghe chiacchierate.

    La tua proposta è molto interessante, spero che il tutto venga preso in seria considerazione, spero che questi vecchi e sopratutto ladroni (politici), capiscano che il vento della nostra società stà cambiando.

    Credo che il primo punto da suggerire in modo forte, per migliorare le coscienze della nostra società è la riforma concreta della scuola (tutto parte da lì).

    Le nuove generazioni devono avere la sensibilità nel rispetto delle leggi, dell’ambiete e del prossimo.

    Comunque sempre ottimisti (Il vento Cambia, il tempo Trasforma).

    Ciao con affetto, Agostino Tortoreti.

    • Ciao Agostino, sono molto contento della tua condivisione e apprezzo le tue giuste osservazioni. E’ venuto il momento di essere parti attive e provare a proporre soluzioni diverse ma semplici, pacifiche e di buon senso.
      Ti saluto con affetto
      Massimo

  24. marco ha detto:

    ciao massimo ho letto con molto interesse la riforma è condivido tutto sei molto coraggioso e ti stimo tantissimo. sappi che qualsiasi cosa farai sono sempre presente. Complimenti.

    • Ciao Marco, grazie per la tua apprezzatissima condivisione, ricambio la stima e ti saluto affettuosamente.
      Massimo

  25. Giuseppe Parato ha detto:

    Ho letto,attentamente, la Tua iniziativa permeata di coraggio, onestà, umanità e competenza.
    Condivido e sono con Te.
    Ritengo arduo il cammino ma ciò ci è da stimolo.

    Caramente Giuseppe.

    • Grazie di cuore Giuseppe per la tua condivisione e i tuoi apprezzamenti che ricambio con altrettanto affetto e stima. Il cambiamento è sicuramente radicali ma ho voluto comunque provare a proporre una possibile visione diversa di fare politica.
      Un saluto Massimo

  26. giancarlo varesio ha detto:

    CARO MASSIMO , CHE DIRE… E’ TUTTO GIUSTO ,TRASPARENTE , COSTRUTTIVO. CONDIVIDO TUTTO, CI VORREBBE + VOLONTA’ AL CAMBIAMENTO DA PARTE DI TUTTI GLI ITALIANI. DOVRESTI DIVULGARE DI +TUTTI QUESTI PENSIERI SCRITTI E SENTITI CON UN CUORE ONESTO , CHE TI CARATTERIZZA DA QUANDO TI CONOSCO.
    GIANCARLO VARESIO

    • Grazie Giancarlo, condivido le tue osservazioni, ho cercato in modo trasparente e pacifico di proporre quello che ritengo si dovrebbe fare per provare ad invertire la rotta del nostro troppo consolidato sistema politico.
      Con stima un saluto
      Massimo

  27. Walter ha detto:

    Caro Massimo, letta la riforma mi sono reso conto che praticamente poco o nulla di ciò che ha scritto viene applicato ad ora dai nostri “governanti”, approvo ogni singola parola, sono pronto a dare come sempre tutta la collaborazione possibile affinché la riforma venga messa a conoscenza al maggior numero possibile di persone, spero che un giorno davvero si possa essere governati in maniera equa come descritto sopra.
    Complimenti.
    Walter.

    • Grazie Walter, sono contento che condivida quanto scritto, provare a proporre in modo pacifico e costruttivo costa solo tempo e un po di fatica, purtroppo di tempo ne ho poco, ma in quanto alla fatica lei sa bene che non mi spaventa nessun lavoro.
      Un saluto con stima
      Massimo

  28. monica ha detto:

    Buongiorno, Le porgo tanti complimenti per tutta questa bella proposta di Riforma. Proprio come Lei dice, in questo momento è la sfiducia a farla da padrona… ma bisogna sperare e credere nella possibilità di un vero cambiamento. Con immensa stima, Le auguro di ricevere il massimo appoggio in rete e non solo… Quanto proposto, rispecchia pienamente l’immagine di ” Giusto” che da sempre le fà da etichetta… Fiduciosa, Monica.

    • Cara Monica la ringrazio per i suoi apprezzamenti e per la condivisione delle proposte. Proviamo a diffondere un po di fiducia e speriamo in un cambiamento.
      Un saluto affettuoso e ricambio la stima
      Massimo

  29. perugino giuseppe ha detto:

    ciao Massimo spero che venga presa in considerazione, non venga messa da parte come
    ormai è abitudine da parte da chi di sprechi è maestro.

    • Ciao bebbe grazie, lo spero, mi piacerebbe contribuire a proporre una visione diversa della politica che potrà avere un riscontro per noi tutti solo se largamente condivisa.
      Un saluto Massimo

  30. Michele Scirpoli ha detto:

    Ciao Massimo, condivido perfettamente la Tua lodevole iniziativa e lo spirito che ne è alla base. E’ nell’orgogliosa rivendicazione di un concetto di politica pura e trasparente, fattivamente e costantemente orientata alla soddisfazione del cittadino, che l’idea può trovare applicazione, superando l’attuale ed imperante sentimento antipartitico. Sarò sempre pronto a contribuire agli sviluppi della Tua proposta, perfettamente conscio della nobiltà d’animo e dello spessore professionale che contraddistingue la Tua persona. Michele.

    • Ciao Michele ti ringrazio, ci conosciamo da anni è ti sei sempre dimostrato una persona molto disponibile che ha saputo dare plusvalenza al lavoro che quotidianamente svolgi con passione e professionalità.
      Io per primo, devo riconoscerti inoltre che le mie conoscenze informatiche sono merito della tua capacità e pazienza, come l’aiuto per la pubblicazione delle mie proposte di riforma sul presente blog.
      Lavoriamo tutti insieme e vediamo sé con il contributo di tutte quelle persone che vogliono provare a proporre qualcosa di semplice e costruttivo riusciamo a redigere qualcosa di veramente interessante.
      Grazie e un saluto Massimo

  31. Valter Viano ha detto:

    ciao Massimo condivido il tuo pensiero e sostengo la tua iniziativa. Ciao Valter Viano

    • Ciao Valter ti ringrazio per la tua condivisione speriamo che ci siano tante persone che possano credere nei cambiamenti pacifici ma radicali.
      Massimo

  32. Enzo Petratto ha detto:

    Ciao Massimo, ho letto con molto interesse la proposta di riforma che hai presentato, sono idee che come Tu sai condivido, e sai anche come la penso. Servirebbe però uno tsunami che disperdesse tutta questa classe politica, che sta occupando abusivamente il parlamento e che ha già fatto troppi guai. Purtroppo, la maggioranza di questi individui oltre ad essere disonesta è pure incapace e non ha vergogna. (guarda cosa hanno avuto il coraggio di votare oggi.)
    Comunque se decidi di continuare con questa iniziativa sai che avrai sempre il mio sostegno.
    Ciao Enzo.

    • Ciao Enzo grazie, abbiamo spesso parlato di politica in generale e conosciamo le nostre convinzioni che oggi purtroppo sembra che non abbiano più riscontri partitici. Però il mondo è fatto di persone e tutti noi possiamo fare la differenza..per gli sviluppi futuri chissà..
      Ciao Massimo

  33. maurizio trifiletti ha detto:

    Ciao Massimo, che dire! gran bel lavoro…….. servirà? Non lo so, ma so per certo che occorrerebbero molte persone come te che in qualche modo cercano di cambiare le cose. Hai il mio appoggio incondizionato.a presto!
    Maurizio Trifiletti

    • Ciao Maurizio, sono contento e ti ringrazio per i tuoi apprezzamenti, sentivo la necessità in questo periodo di provare a proporre un modo diverso di governare la nostra amata nazione.
      Grazie un saluto Massimo

  34. gaetano restivo ha detto:

    Ciao Massimo ritengo che il lavoro da Te svolto merita un’elevata ammirazione in quanto,nasce dall’idea di una persona , le cui qualità personali e nobiltà d’animo sono indiscusse, qualità che oggi non sono facilmente riscontrabile nei nostri politici ( nazionali, regionali, provinciali e comunali ) ma anche in coloro che amministrano enti pubblici. Le proposte di riforma che Tu vorresti presentare, tendono a mettere in risalto alcuni importanti questioni: 1) cessazione del clientelismo al momento delle elezione ; 2 ) eliminazione dei partiti politici; 3) la trasparenza degli atti compiuti e la responsabilità ( civile ,penale e amministrativa) che ogni organo , sia monocratico sia collegiale, dovrebbero , senza ombra di dubbio, assumersi nel momento in cui vengono eletti o incaricati nella gestione di un potere politico o amministrativo. Sarà dura, ma qualora Tu decidessi di intraprendere questa difficile iniziativa, sarò il primo a sostenerti. Con stima Gaetano Restivo.

    • Ciao Gaetano, ti ringrazio per i tuoi apprezzamenti e per le tue condivise osservazioni. Sentivo la necessità in questo malcontento generale di provare a proporre riforme diverse ma semplici. Tu da uomo di Diritto, giustamente mi fai osservare che sarà dura, ma noi, in modo pacifico e democratico nel rispetto del nostro ordinamento, con impegno proviamo a proporre….
      Con altrettanta stima Massimo

  35. alessandra ha detto:

    mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...